GIADA ASARO – Siamo ospiti

Ti lascio il Sole, che ti scaldi il cuore
Ti lascio il vento, che ti accarezzi la fronte
Ti lascio la pioggia, che ti lavi l’anima
Ti lascio la terra, che accolga i tuoi semi e i tuoi frutti
Ti lascio il mare, che acquieti le tue paure e ti culli con le sue onde
Ti lascio i fiori, che rinascono per te di mille colori
Ti lascio le montagne, con orizzonti infiniti da scalare
Ti lascio le stelle ed i pianeti, da ammirare e per sognare
Ti lascio gli Arcobaleni, per sognare la Pace
Sono solo un inquilino del Pianeta Terra
utilizzo i tuoi beni, sento infliggerti ferite e guerre
Tutti sappiamo cosa dobbiamo fare,
è ora di iniziare a cambiare!

La Giuria assegna il 2º premio alla poesia “Siamo Ospiti” per la capacità mostrata dalla giovane poetessa di cogliere la bellezza del Creato, recepito come dono per sé e per il mondo intero. È significativa l’attenzione a ogni aspetto dei fenomeni naturali e la speranza certa nella possibilità di un cambiamento che salvi la collettività partendo dall’impegno del singolo.