Saverio è figlio di un fornaio anarchico di Alessandria d'Egitto, cresciuto con la passione della libertà e con la nostalgia per il paese degli antenati. La morte del padre lo costringe ad affrontare la sua confusa identità, le sue radici. Parte per un suo viaggio di iniziazione, dal deserto alla città, dal presente a un oscuro e misterioso passato. Ma quel che emerge da questo romanzo è un grandissimo desiderio di libertà, simboleggiata dal volo del pettirosso.

Maria Grazia

Pubblicato in Narrativa

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy