Lunedì, 03 Novembre 2014 00:00

RAGIONE E SENTIMENTO - Jane Austen

Ambientato nell’Inghilterra di inizio Ottocento, il libro narra le vicende amorose delle due sorelle Dashwood, Elinor e Marianne, ereditiere costrette a vivere in campagna in un piccolo mondo fatto di inviti tra vicini, gite pomeridiane tra i sentieri della verde Inghilterra, passeggiate, musica e canto.

E un romanzo tipicamente vittoriano, dove Elinor e Marianne simboleggiano, con i loro diversi caratteri, l’una la compostezza della Ragione e l’altra l’istintività e la passionalità del Sentimento.

Per entrambe, anche dopo un tale profondamente diverso percorso, arriva la felicità.

Da leggere immergendosi nell’atmosfera ‘coccolante’ e un po’ ottocentesca del ‘dolce far niente’.

Maria Grazia

Pubblicato in Narrativa

Libro molto vero e attuale in Italia, dopo la vergogna del G8 e i casi Cucchi e Aldovrandi.

La polizia ha perduto il senso del suo ruolo, è pura violenza e prevaricazione e poveri agenti da 1.400 euro al mese devono sopportare il peso di gerarchie malate di autoritarismo.

Grazia

Pubblicato in Narrativa

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy