Narrativa

Narrativa

Lunedì, 03 Novembre 2014 00:00

DIVIETO DI SOGGIORNO A.Héléna - S.Sauvage

Scritto da

Un noir vecchio stampo, molto cinematografico, infatti è tratto dalla sceneggiatura del film "Interdit de séjour". Passione, incapacità di sottrarsi al destino stabilito da altri, morte. A chi ama il genere può piacere.

Raffaella

Martedì, 14 Febbraio 2012 18:56

DRACULA - Bram Stoker

Scritto da

Questo libro è la pietra miliare del genere horror.

Scritto in maniera impeccabile, narra minuziosamente di un personaggio che è diventato leggenda, e che ha generato un’intera enciclopedia di film e libri, primo tra tutti “Dracula di Bram Stoker” di Francis Ford Coppola, liberamente ispirato al libro. È stato meraviglioso e inquietante calarsi negli abissi della malvagità e del soprannaturale con il professor Van Helsing; un libro che ho quasi letteralmente divorato, seduta sul bordo della sedia con lo stomaco contratto dalla suspence.

Magistrale.

 

Beatrice

Martedì, 12 Novembre 2013 00:00

E L'ECO RISPOSE - Khaled Hosseini

Scritto da

E' lo scrittore de ‘Il cacciatore di Aquiloni’ e ‘Mille splendidi soli’.

'E L'eco rispose' è un libro veramente bello, delicato, scritto bene, si legge fino alla fine con entusiasmo e  lascia una serenità e una dolcezza che gli altri due libri non trasmettevano,  pur essendo molto belli.

 

Cia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 22:07

FRANKENSTEIN - Mary Shelley

Scritto da

Non prendete in mano questo libro pensando sia un horror. È un’insospettabile storia di solitudine, sofferenza e follia. È la storia dell’inguaribile inclinazione dell’uomo a giocare ad essere Dio, quando non è in grado di reggere un tale peso, è la storia di una creatura che viene lasciata sola da tutti, guardata con terrore e raccapriccio. È la storia di qualcuno che non ha chiesto di vivere, che non si sa controllare, e che vive nel solitario struggimento per la mancanza di amore e per il senso di colpa generato dall’impossibilità di controllare la propria forza, un’anima nobile in un corpo orrendo. A mio parere, è in sostanza una storia che parla dell’orrore del razzismo.

Toccante.

 

Beatrice

Martedì, 14 Febbraio 2012 00:00

FUGA DAL NATALE - John Grisham

Scritto da

Provate a pensare al Natale, ma seriamente. Non avete mai provato il desiderio, almeno una volta nella vostra vita, di saltare questo folle periodo e ritrovarvi beatamente a quando tutte le feste sono passate? Io credo di sì. Luther e Nora ci tentano l’anno in cui la loro unica figlia parte per il Perù per fare del volontariato, e optano per ‘niente luci, niente decorazioni, niente albero, niente ricevimenti, niente regali’…solo una lunga e rilassante crociera ai Caraibi. Ma l’imprevisto è dietro l’angolo! Il caos sarà totale…ma diventerà anche il più bello dei Natali.

Maria Grazia

Lunedì, 03 Novembre 2014 00:00

GIOCHI DI MORTE - Alexandra Marinina

Scritto da

Un farmaco in grado di aumentare la produttività: un sogno per molte persone.

Ma il medico che conosce la formula è morto, e i suoi collaboratori devono a tutti i costi recuperare il suo diario. Pur di trovarlo, sono pronti a sacrificare vite e a sperimentare formule imperfette su uomini e donne. Una giovane detective, però, è decisa a scoprire il collegamento tra molte morti, nonostante forti minacce e la sospensione dal corpo di polizia.

Sarà la sua famiglia ad aiutarla nell’indagine, fino all’amara conclusione.

È una storia avvincente, ma forse un po’lontana dal nostro modo di pensare: però è interessante trovare tra le righe l’impronta di una cultura, quella russa, così diversa dalla nostra.

Beatrice

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

GLI ARANCINI DI MONTALBANO - Andrea Camilleri

Scritto da

E’ un libro che ci fa visitare i luoghi incantati della Sicilia, dove il tempo e il suo ritmo si rallentano per una convinta scelta di vita, poiché la vita va assaporata con dovuta calma e responsabilità.

Ognuno di questi racconti va gustato e assaporato lentamente, come se fosse per l’appunto un arancino, come lo sfizio di un  ‘boccone lontano dai pasti’, come un appagante strappo alla dieta,

 nella beatitudine di un assolato pomeriggio siciliano, facendo una fuga dai problemi di tutti i giorni.

Un Montalbano impagabile….e goloso!

 

Franco

Martedì, 08 Gennaio 2013 10:47

GLI SBIRRI HANNO SEMPRE RAGIONE - Andrè Hélena

Scritto da

Libro molto vero e attuale in Italia, dopo la vergogna del G8 e i casi Cucchi e Aldovrandi.

La polizia ha perduto il senso del suo ruolo, è pura violenza e prevaricazione e poveri agenti da 1.400 euro al mese devono sopportare il peso di gerarchie malate di autoritarismo.

Grazia

Lunedì, 03 Novembre 2014 00:00

HAI PAURA DEL BUIO? - Sidney Sheldon

Scritto da

Nella sua opera migliore, Sheldon narra la struggente ricerca di verità di due giovani vedove, con una sola cosa in comune: i loro defunti mariti sono morti in situazioni non proprio chiare, ed entrambi lavoravano per la stessa azienda.

Dopo un’iniziale diffidenza reciproca, le due stringeranno una strana amicizia, ma subito si troveranno a fronteggiare l’ostilità del capo dell’azienda per cui lavoravano i due uomini, che si rivelerà subdolo e pronto a tutto pur di coprire un segreto, una ricerca capace di cambiare il destino di molti popoli.

Emozionante.

Beatrice

Martedì, 03 Dicembre 2013 00:00

HIGH & DRY PRIMO AMORE - Banana Yoshimoto

Scritto da

Un libro bellissimo.

È la prima volta che mi avvicino a Banana Yoshimoto e credo che cercherò altri suoi libri.Si parla di un amore così puro e sincero, così distante dalle passioni tormentose tipiche dell’atteggiamento occidentale, che a tratti mi sono sentita invidiosa della protagonista. Tratteggia il ritratto di un sentimento che è un’ancora di salvezza per una ragazzina e per un giovane che si trovano ad affrontare la vita in modi diversi eppure quasi identici: entrambi arrivano da famiglie tormentate, entrambi amano il disegno ed insieme avranno esperienze mistiche che li uniranno, forse per la vita, anche se non nel classico fidanzamento che corona le storie d’amore alla Rosamund Pilcher.Con innocenza, Yoshimoto insegna che è bello essere strani, che non c’è nulla di male a vivere nella paura, che ci sarà sempre una mano tesa pronta ad offrire aiuto, se solo sappiamo come guardare le cose.
Toccante.

Beatrice

 

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy