Narrativa

Narrativa

Venerdì, 17 Febbraio 2012 00:00

TREASURE ISLAND - Robert L. Stevenson

Scritto da

Versione in lingua originale de “L’isola del tesoro”, per chi vuole immergersi in lingua inglese in una delle più amate “adventure story” di tutti i tempi.

Anna Maria

Domenica, 26 Febbraio 2012 14:06

UN AMICO COME HENRY - Nuala Gardner

Scritto da

Una storia commovente che mette in luce il coraggio, la determinazione e l’intelligenza di una madre che non lascia niente di intentato pur di aiutare suo figlio ad uscire dal suo mondo.Un libro interessante anche se non offre ricette miracolose e forse neanche nuove, ma che può essere letto volentieri sia da genitori che da educatori alle prese con problemi di autismo.

Io l’ho letto volentieri

Cia

L’ autrice è la persona che ha fondato un Centro Aiuto alla Vita presso la Clinica Mangiagalli di Milano. In trent’anni di servizio questa donna forte ma molto umana ha visto centinaia di situazioni e ne ha volute raccogliere alcune a testimonianza e a conforto di tante mamme in difficoltà.

È un libro interessante e suscita tanti momenti di riflessione.

 

Cia

Lunedì, 03 Marzo 2014 10:00

UNA FINE, UN INIZIO - Vincenzo Meleca

Scritto da

Il tempo inverte il suo ordine naturale e, gioca sovrapponendo oggi e ieri. Fianco a fianco vivono e rivivono le ore che non hanno più numeri e la vita si ricompone in una contemporaneità che appassiona. Il protagonista rivive il suo passato e soffre il suo presente in una continua immersione in un futuro che già si intuisce.

Lettura scorrevole e coinvolgente.

Betti

Sabato, 03 Marzo 2012 00:00

UNDICI MINUTI - Paolo Coelho

Scritto da

Coelho, quando lo leggi, fa muovere sempre un po’ l’anima ed è sempre molto particolare nel suo modo di descrivere i sentimenti. Questo è un libro molto intenso, in alcuni passi molto esplicito, ma Coelho ha la capacità di non renderlo mai sfrontato e volgare. Fa riflettere sul modo in cui spesso viene distorto il sesso, probabilmente perché spesso vengono trascurati sentimenti ed emozioni.

Merita di essere letto.

Maria Grazia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

VACANZE MATTE - Richard Powell

Scritto da

Questo romanzo molto divertente venne pubblicato per la prima volta in America verso la fine degli anni ’50 e in Italia uscì nel 1967 con Garzanti. E’ la storia di una famiglia americana, i Kwimper, composta dal padre,uomo dalla mentalità assistenzialista; il figlio maggiore, ingenuo e dal cuore d’oro; due gemellini e la baby sitter che si ritrovano, dopo aver ignorato deliberatamente un cartello di divieto di transito, al termine di una strada non ancora
terminata senza benzina, né cibo, né acqua. Quello che potrebbe essere l’inizio di una tragedia si rivela invece il principio di una divertentissima avventura anche perché, quella dei Kwimper, è una famiglia molto particolare, che ricorda vagamente la famiglia Simpson anche se più candidamente ingenua.
Dopo le prime dieci pagine, francamente un po’ noisette, si ride a crepapelle.

Lidia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

VENUTO AL MONDO - Margaret Mazzantini

Scritto da

Un diario di guerra; un diario di vita, di amicizie profonde e di amore; un diario di sofferenza: il romanzo della Mazzantini è ciascuna e tutte queste cose insieme, è il racconto di una storia – che si svolge in parte a Roma, in parte a Sarajevo in epoche e momenti storici diversi tra loro e drammatici - che diventa emblema di ciò che si riesce a fare per amore, per solidarietà; del buono che si può cogliere e trovare anche attraverso la sofferenza e le disillusioni.

Paola

L’amicizia di due ragazze, Barbara e Stefania, nata in modo estremamente casuale, che si sviluppa immediatamente attraverso la loro affinità mentale, il loro filosofeggiare sugli argomenti più disparati e importanti per aiutarsi vicendevolmente ad affrontare la vita.
Dai ricordi e dagli episodi che Stefania ci racconta in questo libro – che è, in realtà, una lunga lettura alla sua amica – Barbara si rivela, poco tempo dopo la loro conoscenza, la più fragile, nonostante la sua intelligenza acuta, vivace, a tratti ribelle.
Il suo animo è tormentato da ricordi terribili che le causano malesseri profondi nella mente e nel corpo.
Stefania cerca di aprirsi senza limiti agli sfoghi dell’amica, si occupa di lei come fosse quella madre che Barbara ha perso in modo tragico da piccola, cercando di scandagliare insieme a lei il vuoto creato da un padre completamente assente, che aveva approfittato di lei nel modo più subdolo possibile. Nemmeno l’analista che si occupa di lei dopo il tentativo di suicidio riesce a liberarla dalle sue ossessioni e anzi, pare che il suo contributo riesca a creare ulteriori problemi. Stefania dovrà fare un lungo lavoro su se stessa per perdonarsi di aver fallito con Barbara.
E’ un libro colmo di messaggi e riflessioni, scritto in modo molto personale, scavando nei sentimenti più profondi e basilari della nostra esistenza
Gabriella

Un modo originalissimo di "raccontare la storia" di alcuni
tra i vini più noti, sottolineandone non tanto le qualità e
caratteristiche organolettiche note, ma creando una specie di affascinante lungometraggio che ci fa rivivere, per ognuno di questi vini, la fatica la sofferenza, l'amore e le sfide di chi l'ha voluto. La lettura rinnova in ogni bicchiere il senso di un mondo che non c'è più, ma che ha realizzato il nostro esserci oggi.

 

Betti

Lunedì, 03 Novembre 2014 00:00

VITE CHE NON SONO LA MIA - Emmanuel Carrère

Scritto da

Una storia, anzi due storie intrecciate, narrate con grande sensibilità e partecipazione.

I pensieri,le emozioni, i sentimenti sono analizzati con grande profondità, per cui il lettore si sente coinvolto e portato a riflettere sul mistero della vita, del dolore e della morte.

 

Anna

Pagina 11 di 11

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy