Narrativa

Narrativa

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 14:03

L' ALBERO DI NATALE - Julie Salomon

Scritto da

Ogni anno al Rockefeller Center, nel centro di New York, viene addobbato un albero di Natale che è il più imponente del mondo. Questa storia è raccontata dal giardiniere capo del Rockefeller Center, incaricato appunto di cercare a tale scopo l'abete più bello. Un anno le sue ricerche lo portano in un piccolo convento dove nota un pino assolutamente straordinario. Una suora però rifiuta di farglielo portar via, e gli racconta la storia di una bambina rimasta orfana e di un piccolo albero, diventato il suo unico amico e confidente... Ma proprio per il forte legame creatosi con quella piante speciale, ormai altissima, come può la bambina a sua volta diventata grande negare al suo amico l'occasione di essere l'albero dell'anno? Due Grandi ‘Anime’!

Maria Grazia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

L' ELEGANZA DEL RICCIO - Muriel Barbery

Scritto da

Questo romanzo elegante, raffinato e delicato è un abbraccio morbido ed avvolgente, che ti inebria come uno spruzzo gentile di acqua marina, sollevato da una brezza leggera, inaspettata e rivitalizzante. La chiusura è un colpo basso, sferrato con maestria.

fra Giovanni

Lunedì, 03 Novembre 2014 00:00

L'AMERICA DIMENTICATA - Lucio Russo

Scritto da

Le diverse civiltà si sono evolute separatamente oppure la storia dell'umanità è un'unica vicenda connessa? L'autore mette in discussione la convinzione della totale assenza di contatti precolombiani tra l'America e gli altri continenti.

Approfondendo la storia della geografia matematica sostiene una tesi ben supportata da calcoli e approfondimenti storici che fa sorgere nel lettore la curiosità di conoscere una storia diversa da quella appresa sui banchi di scuola.

Quante volte allora è stata scoperta l'America?

La lettura, pur impegnativa, di questo trattato, coinvolge il lettore e lo sollecita a considerare che il progresso delle conoscenze si realizza quando argomenti nuovi emergono a sostegno di tesi a priori “non rifiutate”.

 

Anna Maria

Straordinaria riflessione su gesti comuni e abituali. Coltivare l'orto diventa occasione per una lettura dei propri sentimenti ed un avvicinamento alla natura, a tutto ciò che ci circonda e alle nostre responsabilità. L'autrice con mano scorrevole ci porta ad analizzare tanti nostri comportamenti arricchendo il testo con riferimenti filosofici e meditativi. Si legge d'un fiato.

Betti

Venerdì, 25 Ottobre 2013 10:14

L'AVVENTURA DI UN POVERO CRISTIANO - Ignazio Silone

Scritto da

Silone ci guida con sensibilità alla scoperta di Celestino V: un’anima candida in un mondo di lupi. Non è viltà capire di avere sbagliato e ritirarsi quando non si è all’altezza del compito. Per dirla con Silone: “Non è una fuga, è un atto di coraggio, un gesto di lealtà verso se stesso e verso gli altri!” Molto interessante questa figura di papa e quanto moderno il dilemma!!

Raffaella

Venerdì, 26 Aprile 2013 16:53

L'IMPORTANZA DI ESSERE SECONDI - Marilena Lualdi

Scritto da

Non c’è altro modo di legare le vicende di chi arrivò al Polo dopo Amundsen, di chi cedette il trono al fratello e dell’amico del cuore di Harry Potter, se non l’importanza di essere secondi. Sei biografie che appartengono ai libri di storia si prestano a considerazioni che hanno il sapore della filosofia. Così si capisce come va il mondo e pazienza se c’è una piazza più alta sul podio, mancata per un soffio. Anzi, è l’unica cosa che conta davvero.

Carlo

Mercoledì, 28 Novembre 2012 00:00

L'UOMO CHE SUSSURRAVA AI CAVALLI - Nicholas Evans

Scritto da

 Avevo sentito che dal libro era stato tratto un film che però io non ho mai visto ma che mi dicono fosse molto bello.

Ho letto invece il libro con molto piacere, ho goduto le descrizioni della natura ma soprattutto ho respirato un amore infinito per i cavalli visti come grandi e sinceri amici dell'uomo capaci di sensazioni di gioia, di gratitudine, di paura, di sofferenza......una cosa che ti fa riflettere.

Cia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

L'UOMO SCOMPARSO - Jeffery Deaver

Scritto da

Lincoln Rhyme, criminologo quadriplegico, e Amelia Sachs, la sua bella assistente e non solo, sono alle prese con un killer misterioso che uccide usando tutti i più famosi trucchi magici con un’incredibile abilità da escapologista. E’ la lotta sottile tra due menti eccelse: quella razionale di Rhyme e quella geniale e folle del killer che si sfidano come cavalieri dai principi diametralmente opposti senza mai un attimo di stasi. La suspance è palpabile e il coinvolgimento è totale.

Maria Grazia

Mercoledì, 18 Marzo 2015 00:00

L. A. WOMAN - Cathy Yardley

Scritto da

Sarah ha 25 anni e, dopo aver sconvolto la sua vita per amore, si ritrova single e abbastanza demoralizzata per i suoi progetti ormai falliti. Vive a Los Angeles però, una città dove tutto è possibile e così finalmente cercherà di godersi un po’ la vita pensando una volta tanto solo a se stessa. E' un divertente cammino interiore? Potrebbe essere la via giusta verso la felicità?

Libro un po’ banale e lettura leggera da ‘sotto l’ombrellone in spiaggia’

 

Maria Grazia

Lunedì, 22 Aprile 2013 00:00

LA CASA DIPINTA - John Grisham

Scritto da

Un Grisham inatteso, diverso dal solito, ma capace di appassionare e mantenere alto l’interesse fino alla fine.

 

Raffaella

 

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy