Narrativa

Narrativa

Giovedì, 10 Aprile 2014 00:00

LA COTOGNA DI ISTANBUL - Paolo Rumiz

Scritto da

“La cotogna di Istanbul” è un libro particolare che coinvolge e trascina nella lettura al ritmo della ballata.

Sullo sfondo della Bosnia, teatro di lunghi anni di guerra, Vienna e Istanbul si snoda la grande storia d’amore tra Max, ingegnere austriaco, e Masa,”occhio tartaro e femori lunghi”, donna austera , selvaggia e misteriosa, storia d’amore e di morte, di un sentimento assoluto che emoziona e commuove. E’ un libro che si percepisce con i sensi. Si vedono i paesaggi e i personaggi,forti, coerenti, dignitosi, vitali. Si vedono il giallo della mela, il nero dei capelli della donna, del dolore e della malattia. Le narici cercano nella memoria il profumo di una cotogna, mentre le orecchie si sforzano di ritrovare canzoni soffuse di struggente tristezza.

E’ un libro che parla di razze, di lingue e culture differenti, di relazioni che si intrecciano nel tempo e nello spazio a formare una rete e le vicende possono collocarsi al di fuori di uno spazio/tempo definito perché i temi affrontati sono fuori del tempo, in un certo senso antichi: la guerra, l’amore, la morte, la vita intensamente vissuta, gli incontri del destino.

Lalla

Mercoledì, 24 Ottobre 2012 00:00

LA DONNA DELLO SCANDALO - Zoe Heller

Scritto da

Nel complesso il libro mi è piaciuto, anche se ho trovato un po’ carente la caratterizzazione psicologica dei personaggi e il finale.

 

Emanuela

Sabato, 25 Febbraio 2012 00:00

LA DONNA GIUSTA - Sándor Márai

Scritto da

Risulta un po’ difficile scrivere qualcosa su questo romanzo.
Posso dire che leggerlo, nei suoi tre personaggi, nei monologhi e nell'effetto sorpresa che sempre Márai nasconde, sin dall'inizio ha messo molto in crisi il senso del mio accostamento alla lettura.
Crisi positiva, s'intende, ma pur sempre crisi.

E' un libro sul valore del libro e delle parole.

Franco G.

Domenica, 26 Febbraio 2012 00:00

LA FAMIGLIA IMPERFETTA - Mariolina Ceriotti Migliarese

Scritto da

L’autrice è una neuropsichiatra infantile. Madre di sei figli, dotata di una grande sensibilità e di una grande fede, racconta con un linguaggio semplice ma molto coinvolgente alcune sue esperienze con ragazzi adolescenti e con famiglie alle prese con tanti dubbi e tante domande su come vivere accanto ai loro figli, aiutandoli a crescere in modo armonico senza avere troppe paure.

Potrebbe essere sicuramente utile sia ai genitori che agli insegnanti alle prese con questi problemi.

Cia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 13:52

LA FAVOLA DI NATALE - Giovanni Guareschi

Scritto da

Splendida favola che, con tenerezza infinita e straordinaria fantasia,
trasforma vicende drammatiche in una poesia dolcissima, realizzando una
nuova dimensione della vita tra sogno e realtà.

Betti

Mercoledì, 18 Aprile 2012 00:00

LA FIGLIA DELLA GALLINA NERA - Gloria Origgi

Scritto da

Per chi ha qualche anno in più, questo libro riesce a riportare alla mente battute, frasi, definizioni che sono appartenute a chiunque in famiglia e forse dimenticate nel tempo. 

Mariangela

Il dottor Gregory House, perennemente in bilico tra Bene e Male, tra cinismo e spirito di sacrificio, tra genio e sregolatezza, è il punto di avvio per gli autori (un gruppo di psicologi sotto lo pseudonimo Blitris) per fare un nuovo tipo di filosofia, più attuale e legata ai temi dei nostri giorni. La personalità di House, al di là di ogni regola deontologica, è provocante e assolutamente originale, ma … chi di noi non ne è rimasto affascinato? La sfida, per gli autori, è capire come House ragioni davvero. Non facile da leggere, ma sicuramente molto interessante.

Maria Grazia

Mercoledì, 15 Febbraio 2012 00:00

LA FILOSOFIA IN CINQUANTADUE FAVOLE - Ermanno Bencivenga

Scritto da

Tratta della filosofia nella sua splendida normalità, non estranea al nostro agire ma contenuta nei nostri gesti e
nella nostra quotidianità. Le domande filosofiche più antiche, i concetti apparentemente più oscuri e i perché più profondi sono così espressi con favole disarmanti, in un gioco dell'intelletto che stupisce e  incuriosisce.

Il libro si fa leggere e rileggere creando ogni volta nuove sfumature al nostro esserci e alla nostra capacità di osservare e percepire ciò che ci circonda e che, spesso, non vediamo più.

Betti

Mercoledì, 14 Novembre 2012 00:00

LA FORMULA DEL PROFESSORE - Yoko Ogawa

Scritto da

Quando ci si mette e leggere uno scrittore giapponese (beh, in questo caso scrittrice...), si entra in altre dimensioni di ritmo, di tempo, e di modo di vedere la vita, ma trovo che sia  sempre un’esperienza incantevole. Io odio la matematica, visceralmente e da sempre, ma questo libro mi ha del tutto affascinata, riconciliandomi anche un po’ con i numeri. E’ la storia di un’amicizia straordinaria, nata imprevedibilmente, tra un professore di matematica che, per colpa di un incidente stradale, ha perso buona parte della sua memoria, della sua governante e di suo figlio.  La passione per i numeri del professore è infinita, incontenibile e riesce a trasmetterla, a comunicarla, con inconsapevole naturalezza, nonostante questa disabilità (la sua memoria dura esattamente ottanta minuti) a queste due persone entrate nella sua vita per accudirlo.

E’  una lettura che non saprei definire altro che ‘dolce’.

MariaGrazia

Mercoledì, 18 Marzo 2015 00:00

LA FORZA DEL CARATTERE - James Hillman

Scritto da

È un trattato di psicologia che indaga sui cambiamenti del carattere nei tre periodi della vita: infanzia, maturità e vecchiaia. I cambiamenti del corpo e soprattutto dell’anima confermano sempre di più il nostro carattere, l’immagine di sé, quella che resta quando ce ne siamo andati.

Quindi se ci si chiede “Perché invecchiare?”, “A cosa serve?” si ha una risposta positiva: non è la fine di un processo che porta alla morte, bensì la parte specifica e necessaria di una struttura per completare il carattere.

 

Raffaella

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy