Screenshot 5

Screenshot Retro1

    

L’Allegra Brigata-Sinetema

Presenta

Lup8

Di e con: Giuseppe Buonofiglio

Regia: Elis Ferracini

Disegni: Emilia Maria Chiara Petri

Lup8, ultimo nato di una famiglia di lupi, si mette in viaggio perché ha un appuntamento con i suoi sette fratelli ...si fa presto a dire "lupo", perché per Lup8 è già stata una avventura arrivare fin lì. Braccato, imprigionato senza un perché chiede ai bambini il motivo...scoprirà con loro che esistono famosi lupi cattivi, ma il pubblico a sua volta sarà sorpreso da un lupo che né li morde, né li mangia, né li spaventa...forse forse che si fa presto a dire "lupo" e a dar la colpa.
E' uno spettacolo d'attore e disegni sul pregiudizio, ma soprattutto
sulla scoperta e valorizzazione di una capacità tutta umana: l'ascolto.

Per contatti: Giuseppe Buonofiglio

  Cell.: 339/3634332

               Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

PIANETA TERRA

 

Ex-poi Dalla Terra all'uomo e ritorno è il tema provocatorio che accompagna la XVII edizione di Piccoli Passi. Si propone come una sfida che continua, che non si accontenta di un evento temporaneo e straordinario ma vuole lanciarsi in un coraggioso cammino per sottolineare la necessità assoluta di farne una convinzione profonda e generosa. Un pensiero su questo nostro mappamondo visto non solo come una palla che gira, ma soprattutto come spazio che centimetro dopo centimetro costituisce l'universo dei nostri desideri, dei sogni e dei bisogni di un'umanità profondamente legata ad un tempo che poggia sul passato e progetta il futuro, in una contemporaneità che non può ignorare la presenza dell'altro.

La XVII edizione, 'rivoluzionata' nella collocazione settimanale degli spettacoli, sceglie il sabato pomeriggio per vivere questa esperienza con grandi e piccini, mantenendo intatta l'attenzione alla qualità e ai contenuti delle proposte e invitando Compagnie vicine e lontane accomunate dalla stessa passione: proporre importanti momenti di riflessione divertendo e creando un'entusiasmante interazione tra spettacolo e pubblico.  'Ex-poi' perché gli eventi passano ma le questioni restano...e allora in scena si avvicenderanno storie e linguaggi che parlano di 'cibo', sapendo che questo elemento fondamentale per l'esistenza è diritto ancora oggi negato in molte parti del mondo. La tavola e gli elementi sono pretesto per parlare di incontri, di emozioni, di origini e di modi di stare insieme, con l'ambizione che questi spettacoli che raccontano dalle verdure al vino passando per 'ricette per la vita' possano nutrire innanzitutto lo spirito e rendere più consapevole il nostro impegno.

Mani in pasta

Mani in pasta, il latte dell'umana tenerezza - Compagnia: Ca' Luogo d'Arte (spettacolo di attore e figura).

Età consigliata: dai 5 anni

Durata: 50'

Sabato 7 gennaio 2017, ore 16

Tutto quello che nelle storie si mangia son io che lo preparo, son io che lo coltivo. Sì, perchè oltre alla mia cucina, di là ho un orto dove cotivo i piselli per la Principessa, la zucca per la carrozza di Cenerentola, l'albero di mele rosse varietà Biancaneve, le pere di Pinocchio, i fagioli magici di Giacomino, l'avena per la pappa dei tre orsi... E poi pianto il grano per fare la farina per la focaccia da mettere nel cestino che Cappuccetto Rosso porta alla nonna malata, per i pane di Pollicino e per l'Omino di Pan Pepato. Poi ho mucche da latte per la pannae il burro, galline dalle uova d'oro e non...

Una storia prelibataUna Storia  Prelibata -Compagnia: Francesca Zoccarato e Ivana Petito (teatro d'autore).

età consigliata: dai anni - 

durata 50'

Sabato 28 gennaio,ore 16

Due pasticciere e una missione da compiere: cucinare il legge dario Pane d'Oro. E se la ricetta si trovasse in un libro dal quale escono mestoli, terrine.... E se la ricetta l'avesse scritta proprio lei... SSHHH1111 Zitta:è un segreto !!! E se i profumi dei dolci iniziassero a riempire la cucina , la stanza, il teatro... se questi aromi si trasformassero in musica? Allora potrebbe essere il momento perfetto per raccontare della...

sandrone tino1

Questa Del Lambrusco è la storia vera

Compagnia: Teatrino di carta  (burattini)

età consigliata: tutti i tipi di pubblico 

durata 40'

Sabato 25 febbraio, ore 16

Sandrone, amante del Lambrusco, si fa infinocchiare da un venditore di vinaccio in cartone, che gli propone uno scambio di due cartoni contro un suo Lambrusco. Appena assaggiato il fetido vino, Sandrone si sente male, sviene e si risveglia al tempo dei Celti che abitavano l'Emilia. Il re del villaggio si lamenta delle vessazioni degli Etruschi che gli rifilano a prezzi esorbitanti il loro vino, ma Sandrone gli fa notare che i loro campi sono " lambiti" da piante di uva  "brusca" e grazie alla sua sapienza contadina insegna a quel popolo a farsi da soli il vino. Il risultato è un vino rosso frizzante e gradevole, che i Celti apprezzano molto. L'Etrusco, visti sfumare i suoi affari, tradisce i Celti e svela l'ubicazione del villaggio alla legione romana. Sandrone, dopo una serie di divertenti equivoci, si trova dentro la leggenda della Selva Litana, una foresta nella quale, grazie ad un trucco ben congegnato, i Galli Boi, tribù celtica che abitava l'Emilia tra il 500 eil 200 a.c., sconfissero l'esercito romano. E' festa, ma Sandrone è triste e vorrebbe tornare al suo tempo...

mai cotti

Mai Cotti

Compagnia: L'allegra Brigata

Età consigliata: dai 3/11 asnni

durata 60'

durata 60Tecnica usata. attore animazione a vista

Sabato 25 Marzo,ore 16

Nel salone polifunzionale del cinema, in mezzo a verdure fresche, due attori-animatori si muovono, parlano e vivono storie incredibili, come quella di Finocchio e della Fata Zucchina e del terribile don Carciofo capobanda che terrorizza Ortolandia, Re Cavolo e la bella Verza.

albero della vita

Albero della Vita

Compagnia: il cerchio tondo (burattini)

Età consigliata: dai 3/11 anni

durata 50'

tecnica usata: burattini, marionette, attore, musica

Sabato 22 Aprile, ore 16

Il cantastorie ci introduce dentro il magico mondo dell'Albero. Poi il Merlo ci guida tra i diversi racconti dell'Albero:

- L'Albero Universale, che ci viene illustato da Mago Merlino

- IL fungo e i suoi due Bachi e dopo una grande alluvione inizia

- La Storia dell'Albero del Bosco.

Quando tutto sembra essere al suo posto, il Merlo si accorge che manca il frutto.

 

COSTO DEL BIGLIETTO

Singolo (adulti e bambini): 5,00 euro

Sconti su prenotazioni via e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o in teatro entro il giorno precedente lo spettacolo per gruppi di almeno 6 persone (1 omaggio ogni 5 paganti).

 

Piccoli Passi  Rassegna di Teatro per bambini 

 

 

Nel momento in cui nasce un bambino, nasce anche la madre. Lei non è mai esistita prima. Esisteva la donna, ma la madre mai. Una madre è qualcosa di assolutamente nuovo”. (OSHO – Mistico indiano)

 

 

Ogni nascita ha in sé qualcosa di magico: continua a stupirci, ci apre orizzonti che si accendono di nuove speranze, rinnova dentro di noi, accanto a grandi preoccupazioni, una forza incredibile.

Già durante l'attesa di una nascita e ancor più nel suo compimento, il senso del vivere si veste del suo significato più autentico, così che l'esserci e il camminare in questo mondo realizzano il disegno dell'umanità e il grande progetto che si muove con noi e attorno a noi.

Nel dipinto di Pellizza da Volpedo,” Quarto Stato”, in prima fila, insieme ai lavoratori in sciopero, cammina una mamma con il suo bambino ed in quell'abbraccio ci sono tutto l'impegno e la determinazione che la speranza stessa richiede. Dice un adagio africano: “Per crescere un figlio ci vuole un villaggio”. In altre parole occorrono l’aiuto, la comprensione, l’impegno, la collaborazione, di tutta la comunità perché un bimbo diventi uomo.

Le tante storie che parlano di nascite, di amore, di gioia, di speranza, di aiuto, di affido, di attesa, di distacco... saranno raccontate nella XV edizione di Piccoli Passi. Con i linguaggi del teatro che si rivolge all'infanzia, ma che coinvolge anche gli adulti, coniugando attenzione al tema e divertimento, i burattini di Calalatela e quelli di Allegra Brigata, così come i pupazzi e le animazioni di Erbamatta e di Gabriella Roggero, insieme agli attori del Teatro del Piccione, racconteranno le loro storie ai piccoli e alle loro famiglie, per vivere tutti insieme il fascino di questo magico viaggio nel cuore dell'uomo.

 

Leggi tutto: Piccoli Passi - XVI Rassegna di Teatro per bambini - 2015-2016

Ad Atene, ai piedi dell'Acropoli, grosse pietre squadrate segnano ancora la pianta di un edificio antico: quel che resta della Biblioteca di Adriano, dono dell'imperatore romano agli Ateniesi, scrigno di cultura per una città della cultura. 

Nel romanzo Memorie di Adriano Marguerite Yourcenar fa parlare in prima persona questo principe saggio e inquieto, disincantato, eppure attratto dal mistero, soldato e politico per forza, filosofo per vocazione, e gli fa dire che le biblioteche sono granai, in cui accumulare riserve, per affrontare gli inverni dello spirito. A metà del II secolo dopo Cristo, al culmine della potenza di Roma, lui sentiva vicino l'inverno dell'impero. 

Molti segni annunciano anche a noi la fine di un certo ordine del mondo; cambiamenti grandi sono già in atto e chiedono scelte cruciali per la vita di nazioni e persone, per la Terra intera. 

Fratello Sole è cinema e teatro, è auditorium, sala conferenze, ma vorrebbe assomigliare un po' anche alla Biblioteca di Adriano, essere un piccolo granaio dello spirito.

Leggi tutto: Teatro Fratello Sole - Un luogo d'incontro

Su questo sito vengono utilizzati i cookies per raccogliere statistiche e gestire la navigazione. La nostra policy